Breaking News
Home » Guida al mondo del lavoro » Rapporto Almalaurea 2016- Le lauree che offrono maggiori possibilità di occupazione

Rapporto Almalaurea 2016- Le lauree che offrono maggiori possibilità di occupazione

FavoriteLoadingArticolo da Salvare

Come ogni anno Almalaurea, l’importante consorzio interuniversitario a cui aderiscono 73 atenei italiani avente il compito di monitorare il rapporto tra studi universitari e inserimento nel mondo del lavoro, ha presentato nel 201 il rapporto sull’andamento occupazionale dei laureati italiani.

La 18esima indagine portata a termine da Almalaurea e presentata a Napoli il 27 aprile 2016, ha visto la partecipazione  di 570.000 laureati,  sono infatti state raccolte le testimonianze di 265mila laureati nel 2014, 107mila laureati del 2012 e 86mila laureati del 2010. La prima domanda che solitamente si pone chi è in procinto di intraprendere la carriera universitaria è: “visto l’attuale andamento del mercato del lavoro vale ancora la pena laurearsi?” La risposta dell’indagine svolta è senza dubbio “sì”, lo studio infatti mostra che, nonostante la poco felice congiuntura economica degli ultimi anni, i laureati hanno più possibilità di trovare lavoro rispetto ai diplomati, e con una retribuzione migliore. Un laureato infatti guadagna in media il 50% in più rispetto a un diplomato.Dai dati emerge inoltre che il mondo del lavoro premia le esperienze di studio o lavoro all’estero, chi infatti ha deciso dei investire risorse ed energie per avere un’esperienza all’estero ha il 10% in più di trovare lavoro, anche per via delle competenze linguistiche acquisite.

La percentuale dei laureati di primo livello nel 2014 che hanno trovato lavoro ad un anno dalla laurea è del 66,6%, in lieve aumento rispetto all’anno prima, quando tale dato si attestava al 65,8%, Sono in leggero aumento anche le retribuzioni, che sfiorano i 1.079 euro mensili, in rialzo rispetto all’anno precedente (1.012 euro), ma ancora non in grado di colmare il cospicuo calo registrato nel quinquennio 2008-2012 (-23%). A cinque anni dalla Laurea il 78% dei laureati trova lavoro nel settore privato, mentre solo 17% trova lavoro nel comparto pubblico, e appena il 5% è impiegato nel settore no-profit. Il settore dei Servizi è quello che assorbe la maggioranza dei laureati (76%), seguito dall’Industria (22%) e appena il 2% si colloca nell’agricoltura.

Ma quali sono le lauree su cui conviene puntare?

La lauree che sembrano offrire il maggior tasso di occupazione a cinque anni dalla Laurea Magistrale sono quelle in ambito medico e ingegneristico, buone ma molto inferiori anche le performance di chi si laurea in ambito giuridico e letterario. Questa la classifica  sulle percentuali occupazionali redatta da Almalaurea per gruppo disciplinare:

  • Medicina 95,4%
  • Ingegneria 93,8%
  • Economia-statistica 90,4%
  • Ambito Scientifico 86,5%
  • Chimica-Farmaceutica 86,1%
  • Architettura 86,1%
  • Agraria e Veterinaria 83,2%
  • Ambito Politico-Sociale 82,2%
  • Lingue 80,2%
  • Educazione Fisica 79,9%
  • Psicologia 79,1%
  • Insegnamento 78,2%
  • Ambito Geo-Biologico 77,5%
  • Ambito Giuridico 72,3%

Quali lauree offrono la migliore retribuzione?

Domanda legittima che molti giovani si pongono prima di iniziare gli studi, e a cui Almalaurea fornisce una risposta chiara, l’ambito ingegneristico è quello che offre una guadagno netto mensile maggiore nel lungo periodo, seguito da quello scientifico.

Questa la classifica del guadagno mensile netto a cinque anni dalla laurea per gruppo disciplinare:

  • Ingegneria 1.705
  • Ambito Scientifico 1.614
  • Chimica-Farmaceutica 1.562
  • Medicina 1.552
  • Economia-Statistica 1.496
  • Ambito Geo-Biologico 1.326
  • Ambito Politico-Sociale 1.320
  • Agraria e Veterinaria 1.300
  • Architettura 1.256
  • Ambito Giuridico 1.209
  • Lingue 1.203
  • Ambito Letterario 1.117
  • Insegnamento 1.093
  • Educazione Fisica 1.059
  • Psicologia 980

Le nostre guide online per Le Lauree maggiormente richieste:

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA, riceverai le migliori offerte di lavoro in Italia e dall'estero.

Dichiaro di aver letto e accettato le condizioni relative al trattamento dei dati personali e autorizzo il loro trattamento al fine di poter usufruire dei servizi forniti dalla newsletter di ConcorsiLavoro.it. .

 

Check Also

Laurea in Lingue-Situazione occupazionale e prospettive

Articolo da SalvareNel mondo globalizzato, si sa, la conoscenza delle lingue straniere assume un ruolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie. Ulteriori Informazioni | OK