Breaking News
agenzia delle entrate

Agenzia delle Entrate, 118 funzionari tecnici laureati in ingegneria o architettura

FavoriteLoadingArticolo da Salvare

L’Agenzia delle Entrate assume a tempo indeterminato 118 funzionari tecnici per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, laureati in ingegneria o architettura.

Il personale selezionato sarà destinato agli uffici dell’Agenzia delle Entrate per le attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare.

Le domande vanno presentate entro giovedì 17 maggio 2018.

Il numero dei posti è così ripartito:

  • Abruzzo, n. 5 posti;
  • Basilicata, n. 2 posti;
  • Calabria, n. 4 posti;
  • Campania, n. 1 posto;
  • Emilia Romagna, n. 12 posti;
  • Friuli Venezia Giulia, n. 4 posti;
  • Lazio, n. 4 posti;
  • Liguria, n. 2 posti;
  • Lombardia, n. 26 posti;
  • Marche, n. 3 posti;
  • Molise, n. 3 posti;
  • Piemonte, n. 15 posti;
  • Puglia, n. 1 posto;
  • Sardegna, n. 6 posti;
  • Sicilia, n. 3 posti;
  • Toscana, n. 8 posti;
  • Trento, n. 1 posto;
  • Umbria, n. 2 posti;
  • Veneto, n. 12 posti;
  • Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare, n. 2 posti;
  • Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare, n. 2 posti.

Il 20% dei posti è riservato ai dipendenti di ruolo dell’Agenzia delle Entrate, appartenenti alla seconda area funzionale.

 

Requisiti

I candidati funzionari tecnici devono soddisfare questi requisiti:

  • diploma di laurea (DL) in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) equiparate, conseguiti presso un’università o altro istituto universitario statale o legalmente riconosciuto; alla procedura selettiva possono partecipare anche coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente;
  • iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto;
  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

Sono esclusi coloro che sono stati interdetti dai pubblici uffici, nonché coloro che sono stati destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero sono stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili.

 

Selezione

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:

  • prova oggettiva attitudinale;
  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie:

  • Geodesia, Topografia e Cartografia;
  • Scienza e tecnica delle costruzioni;
  • Strumenti e tecniche estimali;
  • Norme e procedure per l’aggiornamento del Catasto;
  • Segmentazione, caratteristiche e dinamiche del mercato immobiliare;
  • Legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • Elementi di diritto amministrativo;
  • Elementi di diritto tributario.

Il tirocinio teorico-pratico si svolge presso gli uffici dell’Agenzia ed è finalizzato a verificare nelle concrete situazioni di lavoro, sulla base di metodologie e criteri predeterminati dall’Agenzia, l’abilità del candidato ad applicare le proprie conoscenze alla soluzione di problemi operativi, la capacità di utilizzo dei software in uso presso gli uffici dell’Agenzia nonché i comportamenti organizzativi.
Il tirocinio ha la durata di tre mesi ed è retribuito. Il responsabile dell’ufficio cui il candidato è assegnato organizza l’orario del tirocinio, di complessive 36 ore settimanali su cinque giorni lavorativi, anche in relazione alle esigenze di servizio.
Ai tirocinanti è assegnata una borsa di studio di importo mensile pari a euro 1.450 lordi. Sull’ammontare dei ratei della borsa di studio sono effettuate le ritenute erariali previste dalla legge.

La prova orale verterà sulle materie della prova oggettiva attitudinale.

 

Bando

Il bando può essere scaricato qui a questo link.

 

Domanda

I candidati funzionari tecnici dovranno compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, utilizzando l’applicazione informatica accessibile mediante collegamento reperibile sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate, all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.

Non è ammessa altra forma di compilazione e di invio della domanda di partecipazione al concorso.

Le domande vanno presentate entro giovedì 17 maggio 2018.

 

Quiz e testi consigliati

Per esercitarsi, ecco qui i nostri quiz per i concorsi pubblici.

Infine, consigliamo anche questo libro su “Test psicoattitudinali per tutti i concorsi pubblici”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie. Ulteriori Informazioni | OK